Castelvetrano Alcamo Castellammare del Golfo  Marsala Campobello di Mazara Mazara del vallo Calatafimi segesta Paceco Salemi Vita Comune partanna

INDIRIZZO EMAIL DEL CONSORZIO: conslegalita.tp@pec-legal.it  
CODICE UNIVOCO UFFICIO: UFBXQT

 

Il “Consorzio Trapanese per la Legalità e lo Sviluppo” è stato costituito il 05/07/2005. Ha per oggetto l’amministrazione comune, finalità sociali mediante la concessione a titolo gratuito dei beni confiscati con provvedimento dell’autorità giudiziaria. Il Consorzio Trapanese per la Legalità e lo Sviluppo ha attualmente sede in Castelvetrano, in via Fra Serafino Mannone n° 124.

 Fanno parte del Consorzio i seguenti Comuni:

 

  • Comune di Castelvetrano;
  • Comune di Alcamo;
  • Comune di Caltafimi -Segesta
  • Comune di Campobello di Mazara;
  • Comune di Castellammare del Golfo;
  • Comune di Marsala;
  • Comune di Mazara del Vallo;
  • Comune di Paceco;
  • Comune di Salemi;
  • Comune di Vita;
  • Comune di Partanna;

 

I Consorzio si propone di diffondere la cultura della legalità, sensibilizzare aree ad alto tasso di criminalità, promuovere azioni di sistema e/o di supporto nelle aree interessate ed inoltre creare strumenti per la gestione dell’integrazione, dell’accoglienza e della permanenza temporanea degli immigrati.
 A tal fine è stato destinatario di un finanziamento di € 3.611.000,00 disposto dal Ministero dell’Interno con fondi del PON Sicurezza 2000/2006 per il recupero di n. 18 beni confiscati alla mafia destinati al raggiungimento degli scopi sociali previsti dalla  legge 109/1996.

 Per continuare l’attività intrapresa, il Consorzio ha elaborato un secondo progetto denominato “Le saline 2” dell’importo di 42 milioni di euro, per l’attuazione di ben 27 interventi nei comuni consorziati. Nell’ambito di detto  progetto sono stati finanziati i seguenti interventi:
1) Comune di Marsala – “Ristrutturazione di beni confiscati alla mafia in c.da Barbarello”.   € 846.794,20.
2) Comune di Castelvetrano – “Andare Oltre”.  €  2.000.000,00.
3)  Comune di Erice – “Erice…. è alla luce del sole”.        € 144.000,00.
4) Comune di Campobello di Mazara  – “Recupero attività agricolo-produttiva con sistemazione di fabbricato rurale”  €  233.000,00.

All’attività progettuale il Consorzio affianca quella di diffusione della legalità attraverso il coinvolgimento delle scolaresche e la collaborazione delle associazioni operanti nel territorio.

Per saperne di più…..
 Consulta il volume edito da Giuffrè Editore intitolato

“Le Misure Patrimoniali Antimafia” che contiene gli atti del convegno sulla gestione dei beni confiscati alla mafia, tenutosi a Trapani il 27.06.2009.